Progetto Prof-Trac – Corso “NEARLY ZERO ENERGY BUILDINGS. Planning for sustainable development”

Si è concluso il 14 Luglio 2016 il corso di formazione “Nearly Zero Energy Buildings. Planning for sustainable development” che rientra  nelle attività del Progetto Europeo Prof-Trac finanziato dalla Commissione Europea nell’ambito del programma Horizon 2020.

Il progetto “Prof-Trac”, letteralmente PROFessional multi-disciplinary TRAining and Continuing development in skills for nZEB principles”, coinvolge, come ente pilota italiano insieme ad altri enti europei, anche il Consiglio Nazionale degli Architetti, Pianificatori, Paesaggisti e Conservatori, attraverso il Dipartimento Ambiente, Energia e Sostenibilità, curato dal consigliere Arch. Alessandro Marata.

Il corso “Nearly Zero Energy Buildings. Planning for sustainable development” è iniziato il 9 Giugno 2016, dividendosi in 5 giornate formative di 8h ciascuna per un totale di 40h, presso la sede del Consiglio Nazionale degli Architetti, Pianificatori, Paesaggisti e Conservatori a Roma.

Una iniziativa di alta formazione e di stretta attualità tenuto conto che, secondo la Direttiva 2010/31/UE recepita dall’Italia con il DM 26/06/2015, tutti i nuovi edifici costruiti a partire dal 31 dicembre 2019, dovranno essere “a energia quasi zero” (NZEB), e che questa scadenza, per gli edifici pubblici, è anticipata al 31 dicembre 2017.

IMG_9782Progettazione e protocolli ambientali, nuove normative energetiche di riferimento, integrazione edificio-impianto, Building Information Modeling (BIM), business plan, Life Cycle Assessment, retrofit energetico, bilancio energetico, energie rinnovabili sono i temi approfonditi dai 45 professionisti esperti in materia NZEB, accuratamente selezionati in tutte le regioni d’Italia per il loro curricula e la loro esperienza. Dei veri e propri esperti in progettazione sostenibile, nel cui elenco mi onoro di esser stata selezionata ed aver potuto seguire questa importante percorso formativo come unico rappresentante per la Regione Sicilia.

IMG_9781

I 5 eventi formativi prevedevano : “Progettare per lo sviluppo sostenibile”; “Dalla rigenerazione urbana agli NZEB”; “Materiali e tecnologie”; “Strumenti e metodi” ed un Workshop finale.

Nel workshop i 45 architetti esperti sono stati chiamati ad illustrare strumenti, metodologie e progetti per sviluppare il vero e proprio obiettivo del progetto PROF / TRAC ovvero coinvolgere tutti gli stakeholders che rientrano a vario titolo nel campo della progettazione e costruzione di edifici NZEB quali gli enti pubblici; i privati e condomini; i progettisti e costruttori; gli imprenditori e investitori ed associazioni di categoria (ANCE, UNIONE DEGLI INDUSTRIALI, CONFINDUSTRIA, … )

Sia chiaro che la progettazione NZEB si applica sia nel campo della costruzione per i nuovi edifici che della ristrutturazione o riqualificazione energetica per gli edifici esistenti (la maggioranza) e richiede un grande contributo del settore delle costruzioni, di cui si configura come l’attuale sfida ed obiettivo finale.

IMG_9783

Ma il processo di progettazione e costruzione di successo verso la costruzione e ristrutturazione NZEB progetto richiede tecnologie innovative basate su processi e progettazione di un approccio integrato e gruppi di lavoro multidisciplinari.

Tuttavia quest’approccio integrato non è ancora stato del tutto avviato. A tutt’oggi l’edilizia funziona ancora in gran parte come un processo di costruzione diviso in diversi settori e per fasi distinte, dalla costruzione dell’involucro, agli impianti, agli interni, i cui attori spesso non dialogano neanche tra loro.

Invece è necessario sviluppare la comprensione reciproca delle rispettive discipline, tra architetti, progettisti esperti, tecnici e dirigenti e loro collaborazione continua, combinando le competenze per ottenere la costruzione NZEB ottimale e retrofitting in termini di qualità, efficacia dei costi ed efficienza energetica.

A mio avviso, le principali barriere della trasformazione sono:

  • Molti professionisti del settore costruzioni, limitata conoscenza e le competenze non disponibili in efficienti principi di progettazione e costruzione NZEB energia.
  • La mancanza di collaborazione tra le diverse discipline e tutti i professionisti coinvolti.
  • La mancanza di schemi di certificazione e qualificazione armonizzati con materiali di formazione integrate per la costruzione di professionisti su NZEB.
  • La mancanza di competenze-mappatura e qualifiche per gli specifici gruppi di soggetti e di attori coinvolti nella progettazione NZEB.
  • La mancanza di corsi di formazione adeguati e ad hoc per ogni settore professionale ed i diversi stakeholder.

Il progetto europeo PROF-TRAC propone una soluzione per superare queste barriere attraverso lo sviluppo di una formazione aperta e qualificazione della piattaforma per lo schema di sviluppo professionale continuo per i professionisti nel settore dell’edilizia.

Il programma di qualificazione europea sarà parte di un processo di apprendimento di lunga durata per un continuo sviluppo e crescita delle competenze dei professionisti, esperti tecnici, architetti e manager NZEB coinvolti nella progettazione e nella costruzione.

Arch. Lara Grana

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *