Villa Bioclimatica – Casa Passiva

Villa Bioclimatica – Casa Passiva
C.da Bochini, Avola (Siracusa), Italiavilla bioclimatica Siracusa

Progetto in Architettura Bioclimaticasostenibile ed eco-efficente di una villa in campagna per una giovane coppia straniera.
incarico: Progetto di Massima, Esecutivo e Direzione Lavori 
lavori: settembre 2000

Concept

Per questo progetto ho immaginato un edificio che nasca specificatamente per questo terreno , in funzione della sua posizione, morfologia , orientamento, presenza di vegetazione, pendenze, vista e bellezza  del terreno, cercando di inserire l’edificio nel contesto ambientale con una corretta posizione al fine anche di non rimuovere gli alberi di alto fusto o limitarne per quanto possibile il taglio o spostamento, sia per motivi economici che climatici ed estetici, e per poter godere ed esaltare la tipica macchia mediterranea presente: fichi d’india, pini alti, ulivi, carrubbi e limoni.
Questa villa bioclimatica vuole coniugare l’edificio contemporaneo  mediterraneo e la costruzione tipica siciliana, in cui la premessa fondamentale e’rappresentata dal rapporto con l’ambiente circostante e dalla creazione di un’atmosfera di sereno relax a contatto con la natura.


Criteri di architettura bioclimatica
L’ edificio e’ progettato secondo i criteri dell’Architettura Bioclimatica, quindi un edificio che nasce specificatamente per il terreno in oggetto, in funzione della sua posizione, morfologia , orientamento, presenza di vegetazione, alberi ad alto fusto, pendenze , vista e bellezza  del terreno, cercando di sfruttare la migliore esposizione di tutti gli ambienti, rispetto al sole, alla vista del mare sulla vallata ad Est ed al tramonto ad Ovest , sui monti  retrostanti.

Per progettare l’edificio ho effettuato diversi sopralluoghi sul sito, in diversi momenti , ore e periodi , studiando il sito e cercando la migliore esposizione del progetto e di tutti i suoi ambienti, rispetto al sole, alla vista del mare sulla vallata ad Est ed al tramonto ad Ovest , sui monti  retrostanti.
Ho immaginato un edificio che nasca specificatamente per questo terreno , in funzione della sua posizione, morfologia , orientamento, presenza di vegetazione, pendenze , vista e bellezza  del terreno, cercando di inserire l’edificio nel contesto ambientale con una corretta posizione al fine anche di non rimuovere gli alberi di alto fusto o limitarne per quanto possibile il taglio o spostamento, sia per motivi economici che climatici ed estetici, e per poter godere ed esaltare la tipica macchia mediterranea presente: fichi d’india, pini alti, ulivi, carrubbi e limoni.

Questa villa bioclimatica vuole coniugare l’edificio contemporaneo  mediterraneo e la costruzione tipica siciliana, in cui la premessa fondamentale e’rappresentata dal rapporto con l’ambiente circostante e dalla creazione di un’atmosfera di sereno relax a contatto con la natura.

La costruzione vuole coniugare l’edificio contemporaneo  mediterraneo e la costruzione tipica siciliana, in cui la premessa fondamentale e’rappresentata dal rapporto con l’ambiente circostante e dalla creazione di un’atmosfera di sereno relax a contatto con la natura.

L’edificio e’ orientato Nord-Est/ Sud-Ovest per dare modo alle camere di avere la migliore esposizione e per avere una asse bioclimatico conveniente, con aperture da entrambi i lati per quasi tutti gli ambienti per favorire la ventilazione ed il raffrescamento in estate.

L’edificio si sviluppa su un sol piano fuori terra, ha una superficie coperta di mq 270, una superficie netta interna di mq 203 con h. media di 3,50 ed una cubatura di 960 mc.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *