Premiazione contest #tettitaliani

Vincente e premiata!
Carate Brianza, 09-09-2014
Premiazione Primo Premio Assoluto “Tetto top” contest ‪#‎tettitaliani‬ presso la sede di Brianza Plastica. Progetto Masseria ecosostenibile

Vincere questo Primo Premio Assoluto ed essere premiata e’ stato per me fonte di immensa soddisfazione professionale e personale .

Ringrazio Brianza Plastica e la giuria di illustri professori universitari per avermi premiato, riconoscendo ed esaltando la mia filosofia progettuale ecosostenibile , fondamento della mia etica professionale che applico a tutti i miei progetti di architettura , design e stile di vita!

Soddisfatta ed emozionata della splendida giornata di premiazione, in cui ho avuto modo di conoscere un’azienda molto seria, professionale ed innovativa, pioniera di nuove tecnologie e soluzioni progettuali ecologiche ed efficienti, aperta al dialogo, lo studio e suggerimenti, attenta alle tematiche ecosostenibili e dove ancora si riconoscono i valori della famiglia e della persona.
Complimenti al Presidente ed a tutto lo staff Brianza Plastica

 comunicato stampa Brianza Plastica 

“Il progetto vincitore del contest, la Masseria ecosostenibile a Noto, ha visto il recupero ecosostenibile di un ex frantoio per la lavorazione del vino, risalente ai primi del ‘900; un innovativo recupero storico che, attraverso tecniche di architettura bioclimatica ed ecosostenibile, ha riconvertito l’edificio in civile abitazione, certificata in Classe Energetica A+.
Il progetto è rappresentativo di una filosofia d’intervento chiara e precisa: la valorizzazione e riqualificazione di un edificio storico, dal forte richiamo architettonico locale, è stata ottenuta grazie alrispetto della preesistenza, unitamente all’applicazione di sistemi costruttivi tecnologicamente avanzati, dalle elevate performance, all’insegna dell’ecosostenibilità e dell’efficienza energetica. L’attenzione per la definizione tecnologica del pacchetto di copertura costituisce parte integrante di questo percorso progettuale. Il caso è stato presentato con chiarezza e completezza di informazioni, restituendo in modo esauriente un interessante “racconto di tetto italiano”, tema portante del concorso. La masseria, è stata, quindi, ritenuta dalla giuria tecnica del concorso un esempio di progettazione consapevole e sostenibile, che si colloca in un contesto climatico particolare. L’approccio olistico applicato da Lara Grana racconta una visione progettuale che mira ad una sostenibilità intelligente, nella scelta delle tecnologie e delle modalità di applicazione delle stesse; la capacità di sfruttare tutte le caratteristiche tecniche di ISOTEC per fini prestazionali, estetici, ergotecnici ed economici contribuisce alla definizione di un tipico tetto italiano, il “quinto prospetto dell’architettura”.

COMUNICATO STAMPA

Brianza Plastica: #tettitaliani. Ecco il primo classificato.
Premiata ufficialmente, nella sede di Carate Brianza, l’Arch. Lara Grana,
vincitrice del contest. Un video in arrivo per celebrare i 30 anni di ISOTEC.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *